Isernia retrò…TEDDY BOYS


913308_10202369292256634_1578480910_n

Isernia, 1980. Dopo 10 anni nell’inferno della promozione campana, la SS Aesernia viene ripescata in interregionale. Un traguardo storico per il calcio isernino, la serie D, torneo mai toccato prima di allora. Un gruppo di ragazzi, allora 15enni decide di dare un tono differente al settore popolare del tifo bianco-celeste.

967589_10202369293416663_1536159332_nLa gradinata prato, un piccolo grande avamposto di calore e anni di battaglie, comincia a colorarsi cambiando connotazione espressiva, attraverso un’ estetica moderna e meno anonima. Questo gruppo di ragazzi, appassionati di calcio e di tifo, mette su pezza il primo concetto di gruppo, ad Isernia nasce un nuovo modo di sostenere la squadra di calcio, nascono i “TEDDY BOYS” . Sulle origini anglofone del nome non è dato sapere. Le due parole sono divise al centro da una Union Jack con un teschio bianco.

igi

Nella versione originaria sopra la testa del teschio fu disegnata una svastica(riproposta qualche anno più tardi su quello VIKING). Simbolo cancellato e rimpiazzato dal foro di un proiettile. Lo striscione accompagnò l’Aesernia fino alla serie C. Considerati i buoni rapporti che diversi tifosi isernini strinsero con alcuni esponenti del tifo laziale in quegli anni, “Teddy Boys” fu portato ed esposto nel settore dei tifosi capitolini al San Paolo, durante gli spareggi tra Lazio, Campobasso e Taranto del 1987 .  Leggenda vuole, che alcuni responsabili della curva nord romana invitarono molti anni più tardi questi “ragazzacci” di Isernia con il loro striscione in curva per la presentazione del nuovo acquisto Paul Gascogne, sarà vero?

1068858_10202369292936651_1922648050_nL’ultima apparizione ufficiale dello striscione è datata 30 agosto 1998(foto sopra), gara di andata di Coppa Italia,  Campobasso-Isernia 1-2

9 Risposte to “Isernia retrò…TEDDY BOYS”

  1. aesernia Says:

    Questo post nasce dopo una chiacchierata ricca di spunti curiosi con i ragazzi creatori dello striscione, che resta ancora in buone mani non temete
    Aspetto con impazienza il commendo approfondito del nostro amico Steve.

    Keep the faith!

    ParanoiettarMods

  2. uomoparete Says:

    Battiloro prova a metterci una pezza:
    “Nel giorno in cui ho definitivamente ed ufficialmente restituito l’Isernia nelle mani degli isernini, ritengo doveroso esprimere alcune mie considerazioni sul periodo in cui la società è stata dallo stessa gestita: in primis, mi piace sottolineare che non è stata mai mia abitudine scaricare le responsabilità dei risultati negativi della squadra su altre persone, dei quali mi sento l’unico responsabile, come nel mio stile, non mi sono mai coinvolto in pettegolezzi ed inciuci di basso livello, e nè tantomeno rispondere alle continue provocazioni mediatiche sulla mia persona spesso e volentieri offensive, premeditate ma quasi sempre destiuite di ogni fondamento, perchè nei miei oltre 30 anni di militanza calcistica sia in club professionistici, che dilettantistici, posso essere criticato per i risultati sportivi conseguiti, a volte positivi e a volte negativi, ma non sono mai stato neppure una sola volta indagato o squalificato dagli Organismi Federali per qualunque motivo, e nè tantomeno sono stato mai coinvolto in procedimento di illeciti sportivi, amministrativi e di partite truccate. Dopo questa mia ultima precisazione, che ritengo legittima, mi piace ringraziare l’intera città di Isernia per l’ospitalità che mi ha sempre riservato, ringrazio i tifosi, anche e sopratutto quelli facenti parte del tifo organizzato, perchè non hanno mai fatto mancare il loro sostegno, anche in seguito ai risultati negativi della squadra, sin qui ottenuti, per non parlare della brutta figura che hanno macchiato non poco l’immagine del club, la loro contestazione non ha mai conosciuto livelli di guardia elevati ma si è sempre mantenuta su binari corretti e civili, ringrazio tutti i calciatori e lo staff tecnico che sino ad oggi hanno fatto parte di questa società, raccogliendo molto poco per ciò che concerne i propri diritti, anche se spesso si sono resi protagonisti di alcune decisioni discutibili e scellerate, come quella di non scendere in campo contro la Civitanovese, che non ha portato benefici a nessuno ed in particolar modo a loro, ringrazio tutti i miei collaboratori che mi sono stati vicino ed in particolare al professionista ed all’uomo Dott. Martino Scibilia, la cui serietà ed onestà rappresentano un patrimonio per qualunque società di calcio. Un ringraziamento sincero, e non ipocrita a tutti gli organi d’informazione, ai quali chiedo umilmente scusa per aver generato una grande confusione che non ha consentito agli stessi il proprio lavoro in condizioni normali. Un ultimo ringraziamento lo voglio rivolgere al calciatore Nicola Panico, nei confronti del quale ho avuto momenti di grande conflittualità ma col tempo, e sopratutto negli ultimi giorni ho apprezzato la sua serietà e sopratutto il suo grande amore che da sempre lo lega indissolubilmente alla casacca biancoceleste, e sono fermamente convinto che senza il suo intervento e la sua determinante mediazione, non saremmo mai usciti da una situazione ambigua nella quale la società era andata a porsi. Auguro infine a tutti quelli che in futuro lavoreranno per l’Isernia,di riportare questa società a livelli più congeniali al valore della città, e spero un giorno (non avendolo mai fatto da primo attore) di essere presente allo stadio come un semplice tifoso, per assistere ad una gara di campionato in un clima di ritrovata serenità e di grande festa. In bocca al lupo”.

    • Semper Fidelis Says:

      La pezza mettitela in culo!

    • Ultras della maglia Says:

      La faccia come il culo.
      Solo su nicola ha ragione, ma non serviva lui per dirlo.
      Intanto gli incontri li faceva a caianello il buffone..lui con l’altro ladro scibilia e i suoi compari. Tornaci allo stadio, ti aspettiamo.

    • LUNGA VITA AGLI ULTRAS Says:

      in effetti ha lasciato Scibilia in balia di sframmelle minacce e inseguimenti…la merda nn ha fatto piu rientro ad isernia….SPARISCI VERME!

  3. marione Says:

    RAUS !!!!!!

  4. Semper Fidelis Says:

    Il buon parete ha cancellato i commenti ma se leggeste ciò che scrive guarino..

    Ah! C fussimm iut a avellin

  5. Ultras della maglia Says:

    Per l’incontro Isernia F.C. – Vis Pesaro di domenica sono disponibili i biglietti in prevendita al prezzo di 10 euro presso Caffè Risorgimento e Ice&Fire.
    Inoltre saranno destinati 100 biglietti gratuiti ai ragazzi delle scuole calcio cittadine.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...